528 days, 95450 km and 24 countries. Around the world trip without flights was completed March 18, 2013. This is not a point of arrival but the beginning of a fairy tale that I will continue to tell around the world. After publishing VAGAMONDO i came back on the road. Photos, videos and stories of a free life dedicated to the travel.

martedì 3 maggio 2016

Who is Vagamondo ?

[ITA - scroll for ENG] Sognare è umano ma andare oltre ai sogni può diventare divino. Appena ventenne ho fatto la scelta di iniziare a viaggiare andando a Tarifa in Spagna a cercare lavoro. Ho dovuto mettermi sulla strada per rimediare ad un forte malessere autodistruttivo che stava devastando la mia vita. Da quel primo passo è iniziata una straordinaria evoluzione che è diventata il senso della mia vita. Per 3 anni ho vissuto e lavorato tra Spagna, Pakistan, Australia e nuovamente Spagna. Ho provato mestieri di ogni genere come aiuto cuoco, muratore, cooperante umanitario, barista, operaio ed imbianchino. Poi son dovuto tornare a casa ad affrontare una tragedia famigliare che mi ha tenuto fermo per qualche anno, ma che mi ha fatto crescere molto. L’8 Ottobre del 2011 ho deciso di riprendermi la vita di viaggio che mi stavo creando partendo per un avventura particolare come il giro del mondo senza aerei. Ho percorso circa 100.000 km via terra e mare, attraversato 24 paesi in 530 giorni. Un’esperienza di un intensità straordinaria che mi ha cambiato radicalmente nella percezione della Vita e del Mondo. Tornato in Italia ho auto pubblicato il diario di viaggio Vagamondo e all’improvviso sono stato travolto da un imprevisto successo. Decine di migliaia di copie vendute, tanti mesi nella classifica dei bestseller. La più grande casa editrice mi offre un contratto ma rifiuto decidendo di proseguire per la mia libera e indipendente strada. Traduco e pubblico Vagamondo in inglese, ora disponibile in tutti gli amazon online store. Poi spinto dall’interesse della gente scrivo e pubblico anche La Fabbrica del Viaggio, un manuale per chi vuole viaggiare in solitaria e via terra. Pure la nuova pubblicazione entra subito tra i bestseller. Nel frattempo continuo a viaggiare e a conoscere nuove culture approfondendo soprattutto l’India. A 30 anni ho visitato oltre una cinquantina di paesi, l’obiettivo è continuare su questa strada. La mia missione è diffondere il viaggio come medicina dell’anima. Una straordinaria scuola di Vita.

[ENG] Dreaming is human, but to go beyond the dreams can become divine. Early twenties I made the choice to start traveling going to Tarifa in Spain to look for work. I had to put myself on the way to remedy a strong self-destructive malaise that was ravaging my life. From that first step began an extraordinary evolution that has become the meaning of my life. For three years I lived and worked in Spain, Pakistan, Australia and Spain again. I tried all kinds of jobs as an assistant cook, mason, humaniatarian cooperant, bartender, worker and house painter. Then I had to go home to face a family tragedy that kept me still there for a few years, but that made me grow a lot. The 8 October 2011 I decided to take back the life journey that I was creating the basis for a particular adventure as around the world without airplanes. I traveled about 100,000 kilometers by land and sea through 24 countries in 530 days. Experience of an extraordinary intensity that has radically changed my perception of Life and the World. Back in Italy I self published travelogue Vagamondo and suddenly I was overwhelmed by an unexpected success. Tens of thousands of copies sold, so many months on the list of bestsellers. The largest publishing house offers me a contract but i refuse and decide to go for my free and independent way. I translate and public Vagamondo in English, now available in alla amazon online store. Then pushed by the interest of the people I write and the public also the Factory of the Journey, a manual for those who want to travel solo and land. Well the new publication goes right between the bestseller. I continue to travel and experience new cultures deepening especially India. At 30 years I have visited over fifty countries, the goal is to continue on this path. My mission is to spread the trip as a medicine for the soul. An extraordinary school of Life.

8 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Carlo, complimenti. Complimenti per la tua scelta diversa e per averla condivisa. Sono storie che fanno bene e trasmettono un'emozione. Nel mio piccolo faccio lo stesso da anni con quella che poi è diventata mia moglie.
    Ogni racconto è un viaggio e il viaggio non deve per forza essere fisico. Per me anche la sala parto è stato un viaggio e quindi un'avventura.
    http://honeymoontraveller.blogspot.it/
    Se ti divertisse, dagli una letta...
    Ciao,
    Matteo

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Congratulazioni fratello. Il tuo viaggio è ammirevole! :)

    RispondiElimina
  5. Bellissime le immagini:-)
    Complimenti e continua a viaggare! Tanti saluti da Plan de Corones. Sofia

    RispondiElimina
  6. Ti ammiro, vorrei avere la tua stessa determinazione, il tuo stesso coraggio, ti stimo fratello 😉👍

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina