528 days, 95450 km and 24 countries. Around the world trip without flights was completed March 18, 2013. This is not a point of arrival but the beginning of a fairy tale that I will continue to tell around the world. After publishing VAGAMONDO i came back on the road. Photos, videos and stories of a free life dedicated to the travel.

martedì 14 febbraio 2012

13/02/2012 Pellegrinaggio sulla montagna sacra / Pilgrimage to the holy mountain


Niente da fare, non riesco a dormire. La consapevolezza e l’entusiasmo per il fatto che devo svegliarmi alle  02:00 del mattino, per iniziare il percorso di 7 km in 5.200 scalini per raggiungere l’Adam’s Peak ( Sri Pada ), non mi permette di chiudere occhio. Questa vetta è la quarta più alta (2.300 m) di tutto lo Sri Lanka ma soprattutto è la montagna sacra per i buddisti, e non solo, meta di pellegrinaggi da oltre 1.000 anni infatti nella parte più alta domina la scena un piccolo tempio. Richiama l’interesse della comunità internazionale non solo per la sua spiritualità ma anche per i panorami straordinari che si creano dall’alba e si estendono soprattutto a est verso le Hill Country e ad ovest verso Colombo e il mare.

Ritrovo con una ragazza francese conosciuta sull’autobus ieri e all’inizio del tragitto si aggiungono altre due ragazze francesi e una signora scozzese. La notte è fresca così partiamo attrezzati con vestiti pesanti soprattutto per l’attesa dell’alba una volta terminati gli scalini. Seguiamo il percorso illuminato per la moltitudine di fedeli che accorrono in questi mesi di pellegrinaggio ( dicembre – maggio ) attraversando profumate piantagioni di thè e vari chioschi che vendono cibo o bevande. La strada è affollata di singalesi e ai tanti sorrisi e saluti, che ricevo, rispondo pronunciando “Ayubowan” (augurio di lunga vita) tra lo stupore compiaciuto dei simpatici locali – non ho notato nessuno straniero salutare la gente nella loro lingua eppure basta così poco per rendere felici queste persone.

In questo periodo il mio entusiasmo è a livelli da record ed ho raggiunto un apertura mentale e un’ armoniosa integrazione con i popoli che mi ospitano e ogni giorno mi regalano sorrisi autentici e nuove piacevoli conoscenze. Capisco sempre di più quanto è importante il nostro modo di porci nei confronti della gente in generale. Provate un giorno uscire di casa e sorridere a tutti salutandoli, anche se non li conoscete, e il giorno dopo uscire con la faccia seria senza salutare nessuno, noterete il potere della vostra mente.

Nonostante più si sale e aumenta l’aria fresca la fatica della salita crea un alta sudorazione e la pendenza aumenta inesorabilmente per arrivare nei pressi del picco raggiungendo ripide pendenze. In ogni caso nulla di così complicato, alla portata di quasi tutte le età, basta avere un po’ di pazienza. Io sono salito tranquillo e non ho avvertito le 24 ore senza sonno spinto da un energia particolare che poi in cima mi ha rivelato il perché di questa travolgente forza.
Così alle 05.30 ecco il tempio all’improvviso davanti ai miei occhi, osservo il cielo che inizia a schiarirsi e cerco la posizione migliore per godermi l’alba nonostante la notevole massa di pellegrini. Quell’energia che sentivo dalla notte nel letto insonne aumenta più si avvicina il sorgere del sole e ad un certo punto mi rendo conto di essere in totale estasi e mi arrampico su un tetto affianco al tempio raggiungendo il punto più alto sopra la folla con a distanza un metro uno strapiombo di almeno mille metri verso la valle.

Il panorama è da brividi e in quel momento sono diventato consapevole di aver pure io percorso un vero e proprio pellegrinaggio per poter salutare dalla posizione migliore il mio unico e immenso Dio, il Sole. Questa incantevole palla di fuoco mi ha ridato la fede, la sua energia è talmente intensa che è impossibile non avvertirla. Il Sole ha creato la vita sulla Terra e sicuramente in altri pianeti attorno, se si spegne moriamo tutti in poco tempo. L’uomo, gli animali e la natura sono manifestazioni della potenza dell’energia solare. Questa è una religione cosmica che nasce dal profondo della coscienza umana libera e spontanea, non si tratta di un imposizione sociale. Con tutto il rispetto per le altre religioni, il Sole ha un energia che non puo' essere governata da nessun altro essere immaginario, è di fronte ai nostri occhi ed è lui che regola tutte le energie della nostra galassia. Ho deciso che cercherò di vivere la mia vita a contatto con Dio evitando il più possibile gli inverni grigi e cupi perché sento quanto la sua vicinanza mi trasmetta maggiore benessere. Provo un infinita gratitudine per il meraviglioso pianeta che ha creato, la mia missione è amarlo e rispettarlo perché è parte di me, della stessa energia solare.

I couldn’t sleep, no matter what. Knowing I had to wake at 2.00 am and enthusiastic about starting the seven km trail of 5200 steps leading to Adam’s Peak (Sri Pada), meant I didn’t sleep a wink. The fourth highest peak (2300 metres) in Sri Lanka, but more importantly a holy mountain for Buddhists, Hindus, Muslims and Christians, Adam’s Peak, with its temple on the summit, has been a pilgrimage site for over a thousand years. It appeals to the international community not only because of its spirituality, but also because of the extraordinary views at dawn that extend from the east towards the Hill country, and to the West towards Colombo and the sea.

I met a French girl I got acquainted with on the bus the day before and then another two French girls and a Scottish lady joined us. The night was cool so we left wearing warm clothing for the pre-dawn wait once at the top of the steps. We followed the trail that was lit for the many faithful that arrive in these months of pilgrimage (December to May), walking through fragrant tea plantations and passing various stalls selling food and drinks. The path was packed with friendly smiling Sinhalese, many of whom greeted us. My reply was “Ayubowan” (wishing them long life), which surprised and gratified them - I had not noticed any foreigner greeting the locals in their language, yet it only takes a little to make them happy. 


Lately my enthusiasm had been sky-high and I had reached an open-mindedness and harmonious integration with the people of the countries I was visiting, people who gave me true smiles and pleasant new encounters every day. I understand more and more the importanc of the way we relate to others. Try going out one day and saying hello and smiling at everyone, even to people you don’t know, then the next day go out with a stern expression without saying hello to anybody and you will notice the power of your mind. 

Although the air became cooler as we got higher, the fatigue of the climb caused a lot of sweating while the steepness increased as the summit got closer. Nothing complicated, something that people of nearly any age can undertake, as long as they are patient. I went up with no problems nor was I affected by 24 hours without sleep, as I was driven by a particular energy that revealed the reason for this overwhelming force when I reached the summit.
So at 5.30 am the temple was suddenly there before me, I saw the sky was starting to become lighter and searched for the best spot for the best views of the dawn, in spite of the crowd of pilgrims. The energy that I felt in my bed the previous sleepless night grew as sunrise got closer and at a certain point I realised that I was completely ecstatic, and climbed above the crowd onto a roof next to the temple, with a clear thousand-metre drop towards the valley below only a metre away from me. 

The view was breathtaking and at that moment I became aware that I, too, had undertaken a true pilgrimage to be able to hail from the best possible spot my only and huge God, the sun. This enchanting ball of fire gave me faith again, its energy so intense that it was impossible not to feel it. The sun made life possible on our planet and surely on others, too; if it dies we will die soon after. Man, animals and nature are manifestations of the power of solar energy. This is a cosmic religion that originates from deep inside the free and spontaneous human conscience, it is not a social imposition. With all due respect to other religions, the sun has an energy that can be controlled by no other imaginary being, it’s there before us and it regulates all the energies of our galaxy. I have decided to try and to live my life in contact with God, avoiding as much as possible the grey and gloomy winters, because I feel how much his presence transmits greater well-being. I feel infinitely grateful for the amazing planet he created, my mission is to love and respect it because it’s part of me, part of the same solar energy.

                           
                                                                             

1 commento: