528 days, 95450 km and 24 countries. Around the world trip without flights was completed March 18, 2013. This is not a point of arrival but the beginning of a fairy tale that I will continue to tell around the world. After publishing VAGAMONDO i came back on the road. Photos, videos and stories of a free life dedicated to the travel.

lunedì 4 giugno 2012

04/06/2012 Grazie Asia / Thank you Asia


Dopo 8 intensi mesi e 26.800 km senza aerei saluto l'Asia, un continente che mi ha trasmesso tantissimo sul piano umano. Ne esco da uomo migliore, con abitudini nuove e idee più chiare sulla mia esistenza. Tanti momenti speciali che porterò dentro al mio cuore il resto della vita:

-il lungo trekking attorno all'Himalaya
-il pellegrinaggio notturno sull'Adams Peak, la montagna sacra singalese
-l'attraversamento del Mare Arabico e del Mar Giallo
-la conoscenza di città esotiche come Kathmandu, Delhi, Mumbai, Varanasi, Bangkok, Hanoi
-città futuristiche come Kuala Lumpur, Shangai e Seul
-l'ospitalità e il sorriso degli indiani e dei laotiani
-templi meravigliosi come quelli nepalesi, indiani, singalesi, thailandesi e coreani. Soprattutto Angkor Wat in Cambogia e Hampi in India
-numerosi incontri umani indimenticabili in tutti i paesi attraversati

Solo nel libro riuscirò ad elencarli tutti, sto scrivendo tutti i giorni da quante ne ho da raccontare. Non dimenticherò mai anche diversi momenti difficili che mi hanno solo rafforzato come la contrazione della malaria in Laos e la trappola della mafia filippina in Cambogia.
Ho raggiunto uno stato d'animo favoloso. Sento il mio corpo vibrare tra brividi di stupore, gioia e gratitudine. Sono sospeso in un sottilissimo confine tra realtà e sogno che spesso li confondo, quando osservo un mappamondo dimentico di essere umano. Oggi mi imbarco su un mercantile che in circa 24 giorni attraverserà l'intero oceano pacifico e sbarcherà in un porto esotico colombiano. Il sogno Sudamericano è alle porte !

Danjabad Nepal
Danjabad India
Istuti Sri Lanka
Terima kasih Malesia
Ko khun ka Thailandia
Kof chai Laos
au kon Cambogia
Gamm ern Vietnam
shi shie Cina
Kam sa ham ni da Corea del Sud

After eight intense months and 26800 Km travelled without taking planes I wave goodbye to Asia, a continent that has given me a lot on a personal level. Now I’m a better man, with new habits a better insight on my existance. There are many special moments that will hold a place in my heart for the rest of my life:

-     The long trek in the Himalayas
-          The night time pilgramage on Adam’s Peak, Sri Lanka’s holy mountain
-          The crossing of the Arabian and Yellow sea
-          Seeing exotic cities such as Kathmandu, Delhi, Mumbai, Varanasi, Bangkok, Hanoi
-          futuristic cities such as Kuala Lumpur, Shangai and Seul
-          Indian and Laotian hospitality and smile
-          The marvellous temples in Nepal, India,  Sri Lanka, Thailand, Korea. Especially
Angkor Wat in Cambodia and Hampi in India.
-          Many unforgettable encounters with people in every crossed country

I will only manage to describe everything in the book; I have so much to talk about that I’m writing notes every day. I will never forget some hard times that actually strengthened me, such as contracting malaria in Laos and the Philipino mafia scam in Cambodia.
I have reached a fantastic frame of mind. I can feel my body vibrate with amazement, happiness and gratitude. I live on the thin line dividing reality and dream and it’s hard to tell which is which; when I look at a planisphere I forget I’m human. Today I’ll be boarding on a merchantship that will take me across the whole Pacific Ocean to an exotic port in Colombia in about twentyfour days. The Southamerican dream is now very close!

Danjabad Nepal
Danjabad India
Istuti Sri Lanka
Terima kasih Maleysia
Ko khun ka Thailand
Kof chai Laos
au kon Cambodia
Gamm ern Vietnam
shi shie China
Kam sa ham ni da South Korea

2 commenti:

  1. ciao carlo, ti ho sentito per caso in lifegate, e mi sono incuriositá del tuo materiali di viaggio, io sono appena tornata dall'india dove sono stata due mesi, e mi ha donato tante pioggie di colore nella mia vita, e dono abbastanza interesting i tuoi diari di viaggio...
    ti auguro una bellissima latinoamerica, sopratutto nel mio paese di origine (colombia), se ti dovesse servire qualche info, fammi sapere.
    angela garcia

    RispondiElimina